Oli singoli

“Quando non sei sicuro, usa Frankincense”

Frankincense

“Quando non sei sicuro di quale olio scegliere, usa Frankincense” e’ una delle prime cose che si sentono dire quando si inizia ad usare gli oli essenziali, perche’ ha davvero tanti benefici. Frankincense e’ un olio speciale, prezioso e potente, che si usa da tempi antichissimi. In questo post mi basero’ su un interessantissimo e chiaro webinar del dottor Hill (presidente del comitato scientifico di doTerra), le informazioni di Everything Essential e quello che ho imparato partecipando a The Oil Revolution.

Il dottor Josh Axe dice:

“Uno degli oli piu’ imperterriti, Frankincense potrebbe essere definito come il piu’ potente olio essenziale al mondo. E’ conosciuto anche come Boswellia ed e’ stato considerato per secoli un olio sacro dalle popolazioni medio orientali. E’ sato usato per ungere le persone e la Bibbia ci racconta che e’ stato uno dei doni offerti a Gesu’ per la Sua nascita. Nei tempi antichi, Frankincense era piu’ prezioso dell’oro, perche’ si poteva usare per curare qualsiasi malattia.

Recenti ricerche pubblicate sul Journal of Oncology hanno scoperto che Frankincense riduce le cellule tumoralie uccide il cancro meglio della chemioterapia. L’olio essenziale e’ stato usato anche con molto successo contro le infiammazioni e per migliorare le funzioni immunitarie”.

Proprieta’:

  • Analgesico
  • Antidepressivo
  • Antifungino
  • Antinfiammatorio
  • Antisettico
  • Astringente
  • Protegge le cellule
  • Diuretico
  • Espettorante
  • Sedativo

Per il benessere:

  • Calma e sollievo dallo stress
  • Aiuto nei disturbi da raffreddamento
  • Rimedio di emergenza
  • Rinforzante immunitario
  • Cura della pelle

Disturbi piu’ comuni:

  • Asma
  • Bronchite
  • Tagli e ferite
  • Dermatiti
  • Indigestione
  • Disordini neurologici
  • Cicatrizzazione
  • Problemi della pelle
  • Mal di gola
  • Mal di stomaco
  • Riduzione del tumore

Dal Webinar del dottor Hill:

L’antica via dell’incenso partiva dall’Oman (uno dei luoghi nel mondo in cui crescono gli alberi di Boswellia da cui e’ ricavato, ndt) e seguiva le coste dell’Arabia per 2400 miglia (3862 Km). Le carovane viaggiavano con circa 6000 cammelli, trasportando quello che era una delle merci piu’ richieste e preziose. Guardando dal satellite, si puo’ ancora riconoscere questa antica via (la foto e’ tratta dal webinar, quindi non e’ perfetta ma aiuta a capire).

Questo olio e’ particolare in quanto si ricava dalla resina della pianta (come la mirra), invece che dalle foglie, i fiori, le radici o il tronco. L’albero di Boswellia puo’ vivere attorno ai cento anni, quando coltivato correttamente, e fornisce un raccolto o due all’anno a seconda del paese e delle condizioni climatiche in cui si trova. Pr effettuare il raccolto, si praticano delle incisioni sul tronco dell’albero, da cui la resina comincia a colare. Il processo di incisione del tronco viene tramandato di generazione in generazione e se non viene effettuato correttamente puo’ danneggiare l’albero, fino a renderlo improduttivo. La resina contiene altri componenti oltre all’olio essenziale, e deve seccare per poterla raccogliere. Quando la resina cola lungo il tronco, man mano che scende raccoglie delle impurita’: questo ne determina la qualita’, che si divide in superiore, prima, seconda e terza qualita’. La differenza non sta nella composizione chimica, ma nella presenza o meno di impurita’.

L’albero cresce inn climi molto secchi e aridi e questo ne influenza la chimica, per cui l’olio che se ne ricava e’ diverso in base a dove viene coltivato. Ci sono diversi tipi di Boswellia che crescono in diverse zone del mondo. doTerra ha scelto la Boswellia Frereana, che viene da Oman, dove partiva l’antica via dell’incenso e dove ci sono le condizioni migliori per rendere l’olio piu’ ricco, denso e potente. Altri tipi di olio sono comunque puri, ma meno potenti. Sottili differenze nella chimica producono effetti molto diversi.

Si trovano riferimenti a Frankincense nel piu’ antico documento medico conosciuto, l’huberus Papyrus egiziano. Gli usi storici erano:

  • bronchite
  • problemi della pelle
  • migliorare la digestione e rinforzare le gengive
  • migliorare il contorno occhi
  • protezione contro le infezioni
  • usato da regine e faraoni per maschere di bellezza e cosmetici

Gli usi odierni del Frankincense:

  • tagli, ulcere, ferite
  • risposta immunitaria
  • analgesico
  • espettorante
  • tensione nervosa
  • rughe e cura della pelle
  • benefici anticancro
  • antinfiammatorio

Olibanum resin.jpg

Frankincense risponde a tutti gli usi degli oli essenziali: prevenzione, controllo ed eliminazione dei sintomi, benefici curativi e riparatori.

Il metodo migliore di assumerlo e’ creare una routine, mettendo 2-3 gocce sotto la lingua al mattino e alla sera. Si puo’ anche annusare durante il giorno, metterne una goccia nella crema per il viso, e cosi’ via (cfr. 150 usi per il kit Home Essential)”.

Rimando al video del dottor Hill per la spiegazione scientifica e corretta dei benefici antinfiammatori e anticancro, in quanto ho preso appunti che potrei tradurre, ma non essendo medico temo di non rendergli giustizia. Lo tradurro’ se avro’ la possibilita’ di avere il testo scritto.

Per informazioni, contattatemi alla mail superpastri@gmail.com, oppure al numero 0047 93479830 (anche su Whatsapp). Mi fa piacere!

 

15 thoughts on ““Quando non sei sicuro, usa Frankincense”

  1. Ciao complimenti, solo nel leggere il tuo racconto ho sentito una forte e positiva energia…non so se leggerai questa email, ma mi faceva piacere lasciarti un commento
    Io condiviso in pieno quello che hai scritto,da almeno 10 anni

      1. Buon giorno, ho trovato di estremo interesse il suo articolo e Le vorrei chiedere dove posso acquistare il prodotto di cui si discute. Resto in attesa di un Suo cortese cenno di riscontro e Le invio i miei più cordiali saluti.
        Marco

  2. Buongiorno,
    grazie delle gentili e esaustive informazioni. Posso chiederLe dove si può acquistare la miglior qualità di Frank Incense per uso alimentare e cutaneo? Vivo a Trieste, ma faccio molti acquisti online.

  3. Buona sera!! Molto bello l’articolo e molto interessante, vorrei acquistare questo olio cosi prezioso,per rinforzare le difese immunitarie, e non solo, mi piacerebbe comprare i grani per usarlo come incenso…bruciarlo e sentire il profumo…. Come e dove acquistare ? Grazie.Rossana

  4. Ho letto le proprietà curative del Frank inceneritori e della boswllia ho bisogno di chiarimenti per mia sorella che é molto malata ha subito un intervento ma le cellule continuano a espendersi se puoi darmi un aiuto te ne sono profondamente grata dove trovare questi oli grazie

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.