Autoproduzione

Pediluvio e scrub rinfrescanti

pediluvio e scrub

Una delle cose che mi da maggiore sollievo nelle calde sere d’estate è un pediluvio fresco prima di dormire…adesso sono a Knapstad con 13 gradi e la pioggerellina, ma tornerò presto nella mia bella Rimini dove mi aspetta l’estate vera, così ho pensato di prepararmi (e di pensare a voi che l’estate vera ce l’avete già 😉 ).

E’ importante che i nostri piedi siano felici! Portano tutto il peso del nostro corpo e tutti sappiamo quanto un problema ai piedi (anche semplicemente scarpe scomode) sia fastidioso per il benessere generale. Idratarli e massaggiarli contribuirà al nostro benessere.

Il pediluivio, tra l’altro, è un ottimo modo di beneficiare degli oli essenziali in quanto la pianta dei piedi, lo sappiamo, è uno dei punti più efficaci in cui applicare gli oli grazie alla presenza dei punti riflessologici, di numerosissimi pori e la grande irrorazione che ne facilita la rapida diffusione nel corpo.

La pelle dei piedi può diventare arida e indurirsi molto in estate, soprattutto in presenza di calli e duroni. Una buona routine di cura dei piedi li aiuterà a diventare più morbidi, più belli e ci darà la sensazione di prenderci cura di noi, oltre a rinfrescarci.

Pediluvio

Preparare una bacinella con acqua calda, ma non bollente, e due cucchiai di bicarbonato per ogni litro d’acqua, due cucchiai di olio di mandorle e tre gocce di lavanda. A me piace preparare un ascuigamano vicino alla bacinella, così potete asciugarvi quando avrete finito 🙂

Scrub

  • 30 grammi di sale dell’Himalaia grosso e fino
  • 15 ml olio di mandorle o di jojoba
  • 3 gocce di olio essenziale di menta piperita

La lavanda e la menta piperita sono rinfrescanti e hanno effetti antifungini, così sono perfetti per il pediluvio e lo scrub per i piedi. Si possono usare le mani o un guanto da massaggio per lo scrub.

 

Buona pedicure!

 

 

 

Leave a Reply