Autoproduzione

Gel gambe leggere

gel-gambe-leggere

L’inverno scandinavo può essere bellissimo, soprattutto nelle giornate di sole, ma quando invece si torna a casa con il freddo e il buio, è decisamente più invitante sedersi davanti al fuoco che uscire a fare una passeggiata…cerco comunque di fare del movimento e di tenermi in forma, ma a volte sento le gambe più pesanti e la circolazione che ha bisogno di essere stimolata un po’. Nella mia famiglia le vene varicose sono ereditarie, così è meglio fare qualcosa prima di trovarsi in una situazione critica.

Da qualche mese utilizzo questo gel, che è molto rinfrescante e mi sembra che funzioni. E’ una ricetta di Aroma-Zone, che ho modificato un po’ per quanto riguarda gli oli essenziali. la ricetta originale prevede olio essenziale di lentisco (pianta di lenticchie), ma non ce l’avevo e quando l’ho annusato, l’aroma di fagiolo crudo mi ha spinto a cercare altri oli adatti allo scopo. Sono necessari alcuni strumenti per lo spignatto, o almeno una bilancia di precisione perché le quantità sono ridotte. Io ne ho presa una online, ma ne ho vista una identica a Rimini nel negozio dei cinesi a pochi euro! A me piace molto autoprodurre tutto quello che posso, quindi quella e un piccolo frullatore (tipo quelli da cappuccino, ho visto anche quello nello stesso negozio) sono due strumenti fondamentali. Si trovano strumenti per lo spignatto carinissimi online, ma per iniziare anche quelli vanno bene. Tutti gli ingredienti si trovano su Aroma-Zone a prezzi piccoli, tranne gli oli essenziali, perché come sapete mi fido di quelli di doTERRA. Anche se questo tipo di ricette sembra più complicato a quello che si legge spesso sugli oli essenziali, io lo preferisco perché gli ingredienti sono più calibrati e scelti in modo da rendere più efficace la preparazione finale. Anche se l’olio di cocco mi piace molto, ci sono casi in cui è meglio usare altro. Inoltre è importante usare dei conservanti in tutte le preparazioni che contengono acqua, e queste ricette hanno solo ingredienti completamente naturali. Basta prendere un po’ di confidenza, l’idea è che se siamo in grado di fare una torta, riusciamo anche a preparare una crema o un gel, proprio come lo vogliamo noi!

Ingredienti:

  • Idrolato di cipresso 10 grammi/10 ml
  • Acqua minerale 80 g /80 ml
  • Gomma di Guar 2 g
  • Olio vegetale di Calophylle Inophyle 4 g/4,5 ml
  • Olio essenziale di menta piperita – Peppermint 27 gocce/0,7 g
  • Olio essenziale di Lemongrass 41 gocce/1 g
  • Olio essenziale di Cypress 20 gocce/0,5 g
  • Olio essenziale di Cedarwood 22 gocce/0,6 g
  • Conservante estratto di semi di pompelmo 21 gocce/0,6 g
  • Bicarbonato di sodio 0,12 g

Fase A

Trasferire in un contenitore in vetro l’acqua e l’idrolato di cipresso.

Fase B

Misurare la quantità giusta di gomma di Guar e aggiungerla tutta insieme ai liquidi. Agitare vigorosamente e mescolare fino a che si formerà un gel. (Ho usato il mini frullatore per questo).

Fase C

Aggiungere il resto degli ingredienti, miscelando ogni volta. Trasferire nel contenitore prescelto, io ho usato un flacone ma va bene anche un vasetto.

Questi oli essenziali sono tutti indicati per stimolare la circolazione e l’aroma finale è molto fresco e gradevole. Delle alternative potrebbero essere l’olio essenziale di Geranio o di Rosmarino.

a3d7d-doterra2b2bfabric2bsoftener2band2bodor2bremover

 

Se vi interessa sapere di più sugli oli essenziali o come acquistarli, contattatemi!

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply