Autoproduzione, Oli essenziali e miscele

Oli essenziali per i fiori recisi

Chi non ama portare la primavera in casa? L’unica cosa che dispiace è che i fiori recisi sembrano non durare a lungo, soprattutto se spontanei. In questo post vi do qualche consiglio e vi svelo un piccolo segreto!

Qualche consiglio utile:

 

  • Tagliare i gambi dei fiori con un taglio obliquo per consentire al fiore di assorbire più facilmente i nutrienti.
  • Aggiungere una goccia di olio essenziale di Tea tree a una miscela di acqua per i fiori (vedi ricetta sotto). Il Tea tree aiuta a eliminare i batteri che portano alla crescita di muffe.
  • Utilizzare acqua filtrata o distillata per ridurre la quantità di cloro e altri minerali o sostanze chimiche che si trovano spesso nell’acqua del rubinetto. Queste sostanze diminuiscono la salute delle piante.
  • Cambiare l’acqua dei fiori e tagliare gli steli dei fiori (solo un pochino) ogni 2-3 giorni. Uno stelo di un fiore reciso alla fine si sigilla, impedendo l’assimilazione dei nutrienti. Quindi tagliare gli steli e aggiungere più nutrienti aiuta a preservare i fiori.
    Tenere i fiori recisi lontano dal calore diretto e dalla luce (se possibile).

Come fare l’acqua per i fiori

Vi serviranno

  • Un vaso di vetro
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai. aceto di mele (facoltativo)
  • 250 ml di acqua filtrata
  • 1 goccia di olio essenziale di Tea tree

    Mescolare lo zucchero e l’olio essenziale in un misurino di vetro.
    Aggiungere l’aceto di mele e l’acqua filtrata. Mescolare bene fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto.
    Mettere l’acqua e i fiori nel vaso, avendo l’accortezza di tagliare i gambi in modo obliquo ogni 3-4 giorni.

Qualche suggerimento in più

 

Se stai usando fiori recisi per un evento,  potresti usare un olio essenziale floreale invece del Tea tree per migliorare il profumo della tua decorazione. Alcuni oli floreali potrebbero essere lavanda, ylang ylang, geranio, salvia sclarea, camomilla romana, gelsomino e rosa.

Vuoi qualche altro suggerimento per la primavera? Puoi leggere anche:

Per informazioni sugli oli essenziali, contattami!

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.